L’Unione europea davanti a un decennio di sfide decisive

07.01.2020 22:59

Chiuso il decennio degli sconvolgimenti, il 2020 sarà l’inizio di un decennio (e forse più) di restaurazione: non del passato ma di un futuro ispirato ai valori del passato. Dopo aver sprecato anni a negare la realtà, l’Europa è costretta a fare i conti sia con la Brexit sia con il disimpegno degli Stati Uniti.

In ogni caso deve crescere e assumersi le sue responsabilità dopo decenni in cui si è nascosta dietro la potenza politica, e in particolare militare, degli Stati Uniti.

La buona notizia è che l’Europa è abbastanza forte per farlo. Dal punto di vista economico, nonostante la grande recessione e le perduranti difficoltà in buona parte degli stati meridionali, i paesi europei sono perlopiù in buona salute. Le economie europee sono cresciute per buona parte del ventunesimo secolo, sebbene in modo molto diseguale. Anche se di recente questa crescita ha rallentato, non c’è motivo di andare nel panico.

www.internazionale.it/opinione/cas-mudde/2020/01/07/unione-europea-destra-regimi-illiberali

Contatti

Associazione di Promozione Sociale Januaforum Vico San Luca 4/11 -
16124 Genova
Fisso: +39 010 4074220
Mobile:+393482269515
+39 347 4403469
Skypename: retejanuaforum
comunicazione@januaforum.it