In Evidenza

10.11.2019 22:48
Saipem ottiene contratto per gasdotto in Guinea Equatoriale GUINEA EQUATORIALE - Il gruppo italiano Saipem ha ottenuto un contratto per la costruzione di un gasdotto sottomarino in Guinea Equatoriale. A comunicarlo è stato il ministero del Petrolio equato-guineano, … Leggi...
08.11.2019 11:04
  Un bimbo in foto funziona sempre di Marco Trovato - Editoriale Africa 06/2019 Farsi fotografare...
07.11.2019 16:11
È la domanda cruciale intorno alla quale si gioca il welfare del domani. Sul numero del magazine di novembre, che celebra anche il 25ennale di Vita, le risposte di 16 grandi osservatori: un manifesto per il futuro del...
07.11.2019 15:51
  Programma Erasmus+, ecco tutte le scadenze del 2020 Mani Tese – Operatore/trice per la campagna natalizia – Italia Mani Tese – Amministratore/trice – Mozambico ASeS – Coordinatore/trice Progetto – Senegal INTERSOS – MEAL Expert – Yemen INTERSOS – Country...
07.11.2019 15:47
CEFA: Lavora con noi Aperte alcune posizioni al CEFA. Negli allegati tutte le info sui requisiti richiesti e le modalità per candidarsi Continua a leggere  
06.11.2019 13:02
Disoccupazione, situazioni debitorie, genitori anziani e malati, persecuzione: sono le principali motivazioni che spingono i giovani vietnamiti alla migrazione illegale. Lo dichiara p. Nguyen Dình Thuc, vicario della parrocchia di Song Ngoc (nella diocesi di Vinh), nella provincia...
04.11.2019 10:11
La popolazione di molti Paesi è in fermento per l’impoverimento della classe media e la mancata partecipazione alle scelte collettive. Le diseguaglianze, soprattutto intergenerazionali, sono gravi e trascurate anche in Italia. di Donato...
31.10.2019 15:26
 A pochi giorni dall’ultima data utile per la revoca - il prossimo 3 novembre - Oxfam chiede al Governo di non rinnovare l'accordo Italia-Libia, mettendo la parola fine a una delle pagine più tristi e vergognose della nostra storia recente. L'accordo peraltro non è mai stato...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Calendario eventi

10.11.2019 22:52
RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO UNA INIZIATIVA DI CUI CI SAREBBE BISOGNO ANCHE IN LIGURIA; VISTO CHE LA LEGGE DI COOPERAZIONE REGIONALE DELLA LIGURIA E' STATA COMPLETAMENTE DISATTESA NEGLI ULTIMI...
04.11.2019 10:18
L'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM) è lieta di invitarvi al...
31.10.2019 09:46
  Prende il via il progetto #CertOSAQuartiereCondiviso, realizzato con il sostegno di Compagnia di San Paolo nell’ambito del "Bando CivICa", progetti di...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

 

Questa è la mia visione per un’Europa più ambiziosa. Mi batterò per le idee che ho presentato in questa sede e mi sforzerò sempre di raccogliere il più ampio consenso in loro favore.
Lavorerò nel più stretto contatto possibile con il Parlamento europeo e il Consiglio. Gli orientamenti politici presentati oggi, insieme al lavoro svolto dalle altre istituzioni, costituiranno la base del primo programma pluriennale che dovrebbe essere approvato dalle tre istituzioni entro la fine di quest’anno.
Inizierò a concretizzare questa visione ancor prima di assumere le mie funzioni. Il primo giorno presenterò un collegio composto in parti uguali da uomini e donne. Entro 100 giorni presenterò un Green Deal europeo. Entro il prossimo anno, gli europei potranno esprimersi in occasione di una conferenza sul futuro dell’Europa. Entro il 2024, 10 000 guardie di frontiera e guardie costiere europee dovrebbero contribuire a proteggere le nostre frontiere esterne e ogni lavoratore dovrebbe beneficiare di un salario minimo equo. Entro il 2050, infine, l’Europa dovrebbe essere il primo continente al mondo a impatto climatico zero.
Questa è la mia visione per un’Europa più ambiziosa.
 
Questa è la mia visione per un’Europa più ambiziosa. 
 
Lavorerò nel più stretto contatto possibile con il Parlamento europeo e il Consiglio. Gli orientamenti politici presentati oggi, insieme al lavoro svolto dalle altre istituzioni, costituiranno la base del primo programma pluriennale che dovrebbe essere approvato dalle tre istituzioni entro la fine di quest’anno.
 
Inizierò a concretizzare questa visione ancor prima di assumere le mie funzioni. Il primo giorno presenterò un collegio composto in parti uguali da uomini e donne. Entro 100 giorni presenterò un Green Deal europeo. Entro il prossimo anno, gli europei potranno esprimersi in occasione di una conferenza sul futuro dell’Europa. 
 
Entro il 2024, 10 000 guardie di frontiera e guardie costiere europee dovrebbero contribuire a proteggere le nostre frontiere esterne e ogni lavoratore dovrebbe beneficiare di un salario minimo equo. Entro il 2050, infine, l’Europa dovrebbe essere il primo continente al mondo a impatto climatico zero.
Questa è la mia visione per un’Europa più ambiziosa.
 
URSULA VON DER LEYEN 
PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE EUROPEA DAL 01 NOVEMBRE 2019

AUGURI PRESIDENTE - JANUAFORUM APS

Notizie

08.11.2019 16:51
Nelle ultime settimane abbiamo visto blackface, razzismo nello sport e preoccupanti segnali e azioni delle estreme destre: dal caso "Tale&Quale...
08.11.2019 11:11
Una lettura tecnica delle misure varate dall'esecutivo conferma quanto annunciato all'ASviS dal ministro Gualtieri, anche se il "green new deal" richiede una...
07.11.2019 16:07
Dopo quarant’anni di inondazioni e una lunga battaglia per porre fine alle devastazioni, il piccolo villaggio di Aggah, nel Rivers State, a sud della Nigeria, festeggia la notizia degli imminenti...
1 | 2 | 3 | 4 | 5 >>

Interventi

24.10.2019 18:07
Nel suo ultimo libro, il giornalista di Repubblica Antonello Guerrera racconta gli ultimi anni della politica britannica, dominati dall’incubo dell’uscita dall’Unione Europea: un lungo addio dalle conseguenze imprevedibili. Tra queste non è esclusa la fine della democrazia stessa nel...
24.10.2019 18:04
Il ricercatore Ispi, Matteo Villa, ogni giorno da tempo trasforma ed elabora dati e informazioni dalle fonti istituzionali in chiari grafici. Ecco quelli di giornata con le sue didascalie Sorpresa: sbarchi o non sbarchi, l'immigrazione da paesi non-Ue verso l'Italia è quasi...
23.10.2019 12:55
 "Nelle ultime due settimane - dice Ted Chaiban, Direttore regionale dell'UNICEF per il Medio Oriente e il Nord Africa - la violenza ha provocato numerosissime vittime fra i bambini a Tripoli. Giovedì scorso, 3 bambini e 2 donne sono stati uccisi mentre percorrevano un'autostrada principale, a...
23.10.2019 12:52
Anche in Libano del sud cresce la rabbia contro la classe dirigente. E non risparmia il movimento sciita non più in grado di garantire assistenza sociale e servizi alla sua base. nena-news.it/libano-la-protesta-fa-vacillare-anche-il-consenso-per-hezbollah/
<< 3 | 4 | 5 | 6 | 7 >>

Contatti

Associazione di Promozione Sociale Januaforum Vico San Luca 4/11 -
16124 Genova
Fisso: +39 010 4037836
Mobile: +39 347 4403469
Skypename: retejanuaforum
comunicazione@januaforum.it